mercoledì 11 febbraio 2015

Chiacchiere di carnevale

Foto 1

Foto 2

Foto 3

Foto 4

Foto 5

Foto 6

Ingredienti: 
1,2 kg. di farina 00
200 grammi di burro
10 uova (6 tuorli e 4 intere) 
100 grammi di zucchero
Un ml. di aroma di arancio
Un bicchiere di vino bianco
Una bustina di lievito per dolci
Una bustina di vanillina (aroma per dolci)
Zucchero a velo
Olio di semi di arachidi

Preparazione:
La ricetta che prepareremo oggi sono le chiacchiere di carnevale. Prendete la spianatoia e metteteci la farina (dopo averla setacciata) disponendola a fontana. Ora al centro della vostra fontana aggiungeteci le uova ( 6 tuorli e 4 uova intere), il lievito per dolci, la vanillina, l'aroma di arancio, il burro (deve essere a temperatura ambiente) facendolo a pezzettini, ed infine lo zucchero. Ora incominciate ad amalgamare l'impasto aggiungendo a filo il vino bianco. Alla fine dovrete ottenere un impasto liscio e compatto. Fate riposare il vostro impasto per circa 35 minuti in frigorifero. Dopo questo lasso di tempo riprendente il vostro panetto tagliandolo a fette grossolane. Fate passare le fette tra i rulli della macchina per la pasta (se preferite potete stenderlo con il mattarello), partite dalla misura più grossa (misura 1)  e poi stringete direttamente alla misura 4. Passate la vostra fetta di panetto più volte, in modo da avere un foglio liscio. Ripiegatelo a libro ogni volta che dovete farlo passare tra i rulli. Ora che avete ottenuto i vostri fogli potete dare la forma della chiacchiere che preferite. Potete farle a strisce, a rombo, a triangolo ( foto 2 e 3) o come meglio preferite. Dategli la vostra forma con la rotella da cucina. Ora prendete una padella e metteteci dentro l'olio di semi di arachidi (verrà una frittura più pulita) e fatelo scaldare. Adesso mettete  le vostre chiacchiere all'interno e fatele cuocere fin quando non assumono un colore dorato. Appena prendono la colorazione giratele (io le ho girate dopo un minuto). Ora che le vostre chiacchiere sono pronte, cospargetele di zucchero a velo (foto 4, 5 e 6).




Nessun commento:

Posta un commento