giovedì 12 novembre 2015

Taralli con finocchio selvatico e taralli con rosamarina

Foto 1
 
Foto 2
 
Foto 3
 
Foto 4
 
Foto 5
 
Foto 6
 
Foto 7

Ingredienti:
Un kg. di farina 00
2 bicchieri di vino bianco
250 grammi di olio extravergine di oliva
2 cucchiaini di sale
Finocchio selvatico
100 grammi di rosamarina

Preparazione:
Inserite il kg. di farina in una planetaria e incominciate a farla girare. Mentre gira aggiungete il sale, il vino bianco e l'olio extravergine di oliva facendo amalgamare il tutto e ottenendo un impasto omogeneo e liscio. Quando avete ottenuto l'impasto dividetelo in 2 parti. Rimettete la prima parte dell'impasto nella planetaria e aggiungete il finocchio selvatico (triturato finemente) e fate mescolare il tutto. Appena avete ottenuto il primo panetto (foto 2), toglietelo dalla planetaria e mettete la seconda parte dell'impasto, facendolo mescolare con la rosamarina. Appena avete ottenuto anche il secondo panetto (foto 3) possiamo passare alla fase successiva. Fate riposare i panetti per 25 minuti coperti da una tovaglia. Passato questo lasso di tempo, fate bollire dell'acqua mettendoci del sale e nel frattempo preparate i taralli. Ricavate dei bigoli di circa 10 centimetri dall'impasto e poi chiudetelo su se stesso unendo le 2 parti finali schiacciandole tra loro (il buco al centro dovrà essere circa di un centimetro, foto 4 e 5). Una volta fatto ciò, mettete circa 20 taralli nell'acqua bollente e appena galleggiano toglieteli e fateli asciugare su una tovaglia per 4 minuti. Mettete nell'acqua bollente gli altri taralli (sempre 20 alla volta). Intanto oliate il fondo di una teglia e portate il forno a 200 °C. Appena avete riempito la teglia con i taralli (non fateli toccare tra loro) infornate il tutto per circa 40 - 45 minuti. Passato questo lasso di tempo togliete la teglia dal forno e lasciate raffreddare i taralli. Il piatto è pronto (foto 6 e 7). 

Nessun commento:

Posta un commento