domenica 20 dicembre 2015

Panini al burro e latte

Foto 1
 
Foto 2
 
Foto 3
 
Foto 4
 
Foto 5
 
Foto 6
 
Foto 7
 
Foto 8
 
Foto 9
 
Foto 10
 
Foto 11
 
Foto 12
 
Foto 13

Ingredienti:
1,4 kg di farina 00
12 grammi di lievito di birra
200 grammi di zucchero
650 ml. di latte
200 grammi di burro
2 cucchiaini di sale
2 uova (utilizzare solo i tuorli)
Gocce di cioccolato

Preparazione:
Fate intiepidire il latte in un pentolino a fuoco lento. Ora mettete 200 ml di latte (una parte dei 650 ml di latte) in un piccolo recipiente facendoci sciogliere il lievito e 40 grammi di zucchero. Adesso in una tazza mettete i tuorli d'uovo e mescolateli con 50 ml di latte (sempre una parte dei 650 ml. di latte)(foto 8). Ora fate sciogliere a bagnomaria il burro. Dopo aver fatto ciò aggiungete il burro sciolto, i 160 grammi di zucchero rimanente e 2 cucchiaini di sale nei 400 ml di latte rimanenti. Ora mettete in una planetaria la farina e incominciate a farla girare a media velocità, aggiungendo prima il latte dove avete sciolto il lievito. Appena la farina ha assorbito il latte, aggiungete il latte dove avete aggiunto il burro (invece il latte con i tuorli d'uovo vi serviranno per spennellare i panetti successivamente). Completate la formazione del panetto lavorandolo a mano. Alla fine dovrà essere compatto e omogeneo (foto 3). Fate lievitare il panetto sotto un panno per 2 ore (foto 4). Passato questo lasso di tempo riprendete il panetto e suddividetelo in piccole parti da 50 grammi formando delle palline con le mani (se volete mentre fate le palline potete aggiungerci le gocce di cioccolato. Io ad alcune palline le ho messe (foto 5 e 7) ed a altre no (foto 6), perché volevo dargli un gusto diverso) e fatele lievitare di nuovo per 30 minuti sotto un panno. Passato questo lasso di tempo prendete una teglia e metteteci la carta da forno e poi adagiateci le piccole palline formate in precedenza. Dopo aver fatto ciò spennellate le palline con la tazza contente i tuorli e il latte (foto 9,10 e 11). Dopo averli spennellati infornate il tutto a 200°C per 25 minuti (dal decimo minuto in poi mettete la carta stagnola sui panini per evitare che si brucino). Dopo questo lasso di tempo abbassate il forno a 100°C e fate continuare la cottura per altri 10 minuti  (per verificare che i panini siano pronti, inserite un coltello all'interno del panino. Se la lama sarà calda e asciutta, il panino è pronto). I panini sono pronti (foto 12 e 13).




Nessun commento:

Posta un commento